Spiegare cos’è il Viêt Taì Chí può essere complesso perché è una disciplina così vasta che ci vorrebbe un libro intero per spiegarla, ma per definirla semplicemente, si può dire che è il Tai Chi di origine Vietnamita!

Il Viêt Taì Chí ha origini molto antiche, e nel tempo, subì influenze, sia dai vari stili di Tai Chi cinese, che dalle differenti arti marziali vietnamite, assumendo un carattere proprio che lo contraddistingue e che esprime l’indole tipica del popolo vietnamita.

Pur basandosi sui movimenti tipici delle arti marziali è una disciplina rivolta al benessere psicofisico e non al combattimento.

Chi lo pratica sa che è un mondo fatto di tante sfaccettature: è una disciplina che ti aiuta a ritrovare la calma e gestire lo stress, è una attività che impegna il corpo e libera la mente; è un arte marziale che potenzia la muscolatura e scioglie le articolazioni in base alle capacità dell’individuo, è una pratica che attraverso  il suo sapiente alternarsi di ying e yang favorisce la completezza dell’uomo.

E’ una disciplina molto varia quindi anche per quanto riguarda la ricchezza di forme a mani nude o con armi quali con ventaglio, spada, bastone o sciabola.


Dobbiamo l’introduzione di questa disciplina in occidente, al Grande Maestro Charles Phan Hoang che negli anni ’90, quale frutto di lunghi studi e meditazioni, idea e codifica le sequenze di questa pratica. Secondo le sue parole, il suo intento è quello “di rendere l’uomo felice, conseguenza dello stato di buona salute, di equilibrio, di gioia di star bene con se stesso e di conseguenza, col mondo intero”.

 

Viêt Taì Chí significa “Coltivare l'energia per elevarsi” in quanto i suoi movimenti sono in grado di generare un flusso energetico interno e farlo circolare in tutto il corpo. Per tale motivo il Viêt Taì Chí entra a far parte della grande famiglia del Qi Gong.

 

"La grandezza dell'uomo risiede nella semplicità, bontà e volontà. La grandezza di un Arte Marziale risiede nella sua ricchezza, nella sua bellezza e nel suo scopo umano".

 - Charles Phan Hoang